Pensieri lasciati al vento

Rieccomi qui a scrivere tra le pagine di questo diario invisibile

Dopo che invisibile sto diventando io…

farfalla.jpg

Non riesco a darmi un senso

Una definizione

Ho disperso i miei confini

Ho disperso la mia essenza

Come sabbia che si disperde nel vento..

1658345136_515990f909.jpg

Ed ora cosa rimane?

Un’urna piena di che?

Non lo so… so solo che mi sento pesante

Nonostante il mio vuoto

Me la sono presa continuamente con me stessa

Perché non riesco a darmi un tono

Una ridimensionata

Non riesco a capire cose voglio essere

Se bene o male

Se amore o odio?

Non lo so…

Stufa di far finta che tutto vada bene e sorridere come se niente fosse…

stufa delle solite maschere di convenieza

The_Mask__by_OcotoX.jpg

Dovrei imparare a vivere in modo che nessuna emozione possa influire sulle mie scelte

Si, forse così potrei diventare egoista

E volermi bene finalmente

Si… essere egoista mi porterà a stare bene un giorno

Diventare come un’arida statua di pietra

tears_of_sadness.jpg

Che da niente si fa penetrare, che da niente si fa piegare

Che di niente soffre…

E chi se ne importa se verrò vista come una vigliacca che non sa affrontare la vita

Sarà quel che sarà

Pensando questo, non si sente nulla

Solo il vento che imperturbabile soffia

e porta con se ciò che rimane di me…

vento%20nos%20cabelos.jpg

 

Pensieri lasciati al ventoultima modifica: 2009-04-10T20:00:00+00:00da odette14
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Pensieri lasciati al vento

  1. Tanti dolci auguri, a te che sei qui, in questo
    Cyber- mondo che può far parte di una fantasia
    Reale e di una realtà fantasiosa … non perdere mai
    La tua fantasia e non mollare mai la realtà,
    perché ci tengono in vita entrambe.
    Buona Pasqua.

  2. Sei la sorpresa più bella
    che io potessi trovare nel mio uovo di Pasqua,
    te ne sono grato,
    questo vento che sofia forte e delicato,
    ha fatto riaprire il portone del tuo castello.
    Ho letto queste tue righe
    mentre ascoltavo il suono di questo vento
    che trasporta i tuoi pensieri in una terra
    che ti è sconosciuta, una terra fredda, molto arida,
    dove ituoi pensieri profondi non trivano un riparo sicuro.
    La cosa bella nel leggerti
    è che sono convinto che non riuscirai a mettere in pratica
    nulla di quanto hai scritto,
    tu sei troppo buona dentro, troppo dolce fuori.
    I lineamenti di un viso sincero come immagino sia il tuo,
    non riuscirà a cambiare espressione per divenire
    distaccato e inespressivo.
    Ma un primo importante grande passo lo hai fatto,
    hai la consapevolezza di te stessa,
    perché avere la lucidità di parlarne è grande cosa.
    Mi dà una grande gioia leggerti
    perché colgo la parte dolce di quanto hai scritto e credimi,
    non so se mi emozioni di più tu per quel che doni con i tuoi pensieri,
    la cosa certa è che hai rimesso in moto la tua anima,
    ed è come l’arrivo di una colomba nel giorno che precede la Pasqua.
    Grazie di cuore Odette, grazie ancora.
    ti auguro una Pasqua serena,
    che allontani dal tuo cuore il silenzio e ti porti la gioia.
    con un immenso affetto.
    Apriticuore

  3. non provarci nemmeno a diventare egoista
    non serve a niente e poi
    credimi
    non ne siamo capaci tu ed io
    lascia stare
    vedrai che un raggio di sole verrà

    ti abbraccio forte cara odette
    ma forte di più

    Buona Pasqua

    io ci sono
    tu ogni tanto perdonami ma la vita familiare a volte è caotica …

  4. abbiamo atteso cosi tanto questo sole
    abbiamo atteso cosi tanto il suo calore
    ed ora che ciò che aspettavamo c’è tu ti chiudi
    in un silenzio che sa d’inverno
    di tristezza…
    di solitudine…
    e noi??..dico noi non contiamo nulla??
    abituati al tuo sorriso
    al tuo modo di essere
    al tuo modo di leggerci
    l’egoismo non è una bella cosa
    e tu non fai parte di quel mondo
    approfitta di questo vento che soffia
    donagli le tue negativita’
    e torna ad essere la ragazza di sempre
    una serena pasqua
    e il mio….

    (`’•.¸(`’•.¸*♥*¸.•’´)¸.•’´)
    ´¨`♥… BacioFata…♥´¨`
    (¸.•’´(¸.•’´*♥*`’•.¸)`’•.¸)

  5. Oggi la storia è stata scaraventata in un attimo
    dentro la luce del senso
    là dove la vita non muore più
    e la poesia intrattiene gli invitati
    con la sinfonia in do +…
    A quanti ho conosciuto lungo il mio cammino
    e a tutti coloro che senza bussare entrano nella mia casa
    l’augurio di vivere l’esperienza della Pasqua!

  6. ciao odette, volersi bene è un dovere verso la vita: chi ha detto che volersi bene è un sentimento egoista?
    non sono d’accordo con chi afferma questo.
    se ci si ama davvero, si impara anche ad amare gli altri.
    poi tutto si risolve.
    ciao e ancora auguri

  7. ciao è la prima volta che leggo le tue parole, credo che tu non puoi assolutamente diventare un egoista un insensibile, perchè le emozioni sono sempre spontanee e tu a quanto leggo non sei una persona calcolatrice, ma ti dai con tutto il tuo cuore. non diventare fredda ed arida, il mondo ha bisogno di persone vere, che si metteno in gioco con le loro sensibilità. meglio avere le ferite un poò sanguinanti significa che si è vissuti. le ferite pian piano si rimarginano e restano solo i segni dell’incontro con l’altro. meglio vivere che sopravvivere. cia un bacio

Lascia un commento