Davanti ad una cioccolata

Di soprassalto il mio sonno breve e senza sogni venne turbato. Succedeva qualcosa. In cucina sentivo parlare ad alta voce qualcuno, forse era mio padre. Guardando l’orologio mi resi conto che erano le sei del mattino. Agitata, misi i piedi sul pavimento freddo come il ghiaccio. Cauta avanzai in cucina. Con sorpresa constatai che era la televisione a fare quell’enorme … Continua a leggere