La prima rosa

“Cerchi qualcosa?” una voce baritonale e melliflua mi fece sobbalzare… il cuore prese a battere forte. Mi sentivo come una bambina che viene pescata con le mani nella marmellata, eppure non avevo fatto nulla! Alzando timidamente lo sguardo, incrociai quello del mio interlocutore. Non riuscivo a distinguere bene la sua figura, i suoi lineamenti. Questo mi incuriosiva, ma allo stesso … Continua a leggere